Il metodo danese per crescere bambini felici


come educare bambini felici

Come far crescere i bambini e come educarli affinchè imparino a vivere felici?

Ogni anno vengono redatte dalle organizzazioni competenti numerose statitische per valutare il livello di benessere e felicità di una nazione. Da molto tempo, la Danimarca si colloca tra le prime cinque posizioni su un campione di 156 Paesi. Il motivo di questo successo è da ricercarsi in parte all’interno di una struttura sociale che garantisce maggior sostegno, e in parte alla capacità che hanno i genitori danesi di tramandare ai propri figli un modo di vivere proiettato verso il conseguimento della felicità.

Questa peculiarità è diventata un interessante oggetto di studio da parte di due psicologhe Iben Dissing (terapeuta danese) e l’americana Jessica Joelle Alexander , allo scopo di riuscire ad individuare le basi del modello genitoriale danese per crescere bambini felici. 

Quando possiamo affermare che un bambino è felice? Quando ha sufficiente autostima e fiducia nelle proprie capacità. Il compito dei genitori, delle maestre e degli insegnanti è proprio quello di aiutare il bambino a credere in se stesso e aiutarlo a sviluppare le proprie abilità.

Vediamo insieme come è possibile farlo attraverso i consigli che le due psicologhe hanno raccolto in un libro ‘Come allevare bambini felici. Il metodo danese per sviluppare l’autostima e il talento dei nostri figli’ che sta avendo molto successo in tutto il mondo.

6 Consigli per crescere bambini felici

Insegna loro a giocare

Il gioco è un processo fondamentale nello sviluppo del bambino in quanto gli consente non solo di relazionarsi, ma anche di sviluppare la creatività e l’immaginazione. Al giorno d’oggi i nostri figli hanno a disposizione giochi ‘preconfezionati’ spesso elettronici e hanno perso il piacere dell’apprendimento attraverso la manipolazione ad esempio. In passato si giocava con la farina, con il caffè, si impastava e questo permetteva l’esaltazione dell’esperienza sensoriale. Si assaggiava, si apprezzavano i profumi e la consistenza del materiale che si usava.

Oggi cerchiamo di far fare molte cose ai nostri figli, ma ci dimentichiamo di dar loro il tempo di sporcarsi, di correre, di fantasticare. Ricordiamo che è attraverso il gioco che i bambini imparano il mondo, accrescono le loro abilità, seguono delle regole e si misurano con il superamento di alcuni ostacoli per raggiungere gli obiettivi.

Lascia che siano autentici e spontanei

Secondo il modello educativo danese, è necessario spiegare ai propri figli che ognuno è diverso nella propria unicità. Pregi e difetti li abbiamo tutti e che non c’è niente di sbagliato nella imperfezione, anzi è proprio l’imperfezione che ci rende umani! Insegnare ai bambini ad accettarsi e amarsi per quello che sono è il primo passo per la loro serenità.

Aiutali a concentrarsi sull’aspetto positivo delle situazioni

Anche quando le cose non vanno come avevamo precisto, è importante guardare la situazioni da diverse prospettive. Stimolare ed educare i bambini a farlo, significa aiutarli a non vivere gli insuccessi come qualcosa di irrecuperabile bensì come qualcosa che racchiude in se un momento di crescita. Noi genitori dobbiamo sforzarci di non utilizzare un linguaggio negativo o limitante, ma fornire gli strumenti necessari a risolvere i problemi che i bambini possono incontrare. Inoltre facciamo capire loro che è più costruttivo concentrarsi sui procedimenti piuttosto che sui risultati.

Crea empatia

I bambini per vivere con serenità le loro relazioni hanno bisogno di vivere in un ambiente sano che gli trasmetta sicurezza e approvazione. Insegna ai tuoi figli a provare a mettersi nei panni dell’altro, a capirlo anche se si è comportato in un modo che ritiene sbagliato o ingiusto. Il dialogo è fondamentale, così come l’esempio. Inoltre è necessario lasciarli liberi di scegliere e di sperimentare: essere iperprotettivi per loro è soffocante e mina la sicurezza in se stessi. I bambini devono capire che noi ci fidiamo di loro e che hanno la possibilità di dimostrarci quanto siano capaci di non deluderci.

Non dare mai degli ultimatum

Dire: “Questa cosa si fa così perchè lo dico io” senza dare alcuna spiegazione è pericoloso per i nostri figli: in questo modo impareranno solo a rispettare l’autorità, ma non acquisiranno mai i valori fondamentali sui quali edificare la propria crescita. Può succedere dopo una giornata faticosa e in particolari circostanze certo, ma di norma fornisci sempre spiegazioni sul perchè di un rifiuto o di una imposizione.

Loading...

Rafforza il concetto danese ‘Heggie’

Heggie è il concetto danese che esprime l’importanza della qualità del tempo che dedichiamo ai nostri cari, famiglia e amici e non alla quantità di tempo che trascorriamo con loro. Insegna ai tuoi figli che è sempre una buona idea durante la giornata, staccare da tutto per dedicarsi esclusivamente alle relazione umane e famigliari, in un clima accogliente e di reciprocità. In questo modo cresceranno felici e sicuri, si sentiranno accolti e amati per quello che sono, in totale autonomia.