Le donne con un brutto carattere sono più intelligenti


Secondo un recente studio australiano, le donne con un brutto carattere possiedono una intelligenza razionale più sviluppata. Sappiamo che i due pilastri fondamentali della personalità sono rispettivamente Mente e Cuore e che questi si manifestano l’uno come intelligenza emotiva e l’altro come intelligenza razionale ( pensiero logico razionale).

Tuttavia queste non sono le uniche forme di intelligenza che ogni individuo possiede per poter affrontare la realtà, operare delle scelte, prendere decisioni e sicuramente riuscire a vivere felice e in sintonia con se stesso e con gli altri.

Se molte volte ti sei sentita dire che hai un caratteraccio, secondo la scienza non dovrebbe farti sentire offesa, ma addirittura considerarlo un complimento, poichè gli scienziati asseriscono che le donne che si arrabbiano con più facilità sono le più intelligenti.

Perchè le donne più razionali hanno un brutto carattere?

Lo studio condotto mette in evidenza che le donne che si arrabbiano con maggior facilità sono le stesse che tendenzialmente sono in grado di prendere decisioni più razionali e generalmente più corrette rispetto alle donne che seguono il cuore e le emozioni. Queste al contrario tendono ad essere più intuitive e creative, ma hanno maggior difficoltà a gestire nell’immediato le situazioni diffcili.

Gli studiosi hanno messo in evidenza il fatto che il temperamento più ‘aggressivo’ e il cattivo umore sono dovuti al fatto che le donne dal brutto carattere sono maggiormente orientate verso il risultato: sono perfezioniste e si arrabbiano se le cose non vanno come avevano pianificato.

Le donne con un caratteraccio sono attente a tutto, orientate all’analisi e all’osservazione e quando si rendono conto che secondo il loro punto di vista c’è qualcosa di sbagliato, cambiano umore e diventano insopportabili.

C’è comunque da dire che come per ogni cosa l’equilibrio è fondamentale. Pur essendo importante l’intelligenza razionale, l’intelligenza emotiva non va ignorata, bensì coltivata poichè ci permette di stabilire relazioni e legami affettivi.

Essere ipercritica, giudicante e sempre di cattivo umore nei confronti degli altri non facilita di certo i rapporti interpersonali che devono fondarsi sul rispetto e la tolleranza.

Quidi segui la ragione, ma non dimenticare di portare il cuore con te.

Loading...